L’arrivo di Flash Fiber nel tuo edificio

Il valore per il cliente

Se hai trovato questo cartello nel tuo edificio vuol dire che Flash Fiber ha scelto di collegare il tuo immobile alla propria rete FTTH, portando l’ultima frontiera della tecnologia di trasmissione dati direttamente a casa tua.

 

La rete FTTH (Fiber to the Home) collega le abitazioni alle reti dati di ultima generazione, permettendo connessioni da e verso Internet a velocità di 1 Gigabit/secondo.
Le abitazioni di un edificio connesso alla rete Ultrabroadband (FTTH) sono abilitate a tutte le applicazioni attuali e future del mondo SMART HOME: Telesorveglianza, Domotica, Video ad altissima definizione, Gaming, Health Care, etc.

Potrai godere di tutti i benefici di una casa «digitale» e vedrai aumentare il valore dell’immobile in caso di affitto o compravendita.
Prima di procedere ai lavori abbiamo concordato l’accesso allo stabile con il tuo Amministratore di condominio, chiarendo obiettivi e caratteristiche dei lavori.

I lavori saranno effettuati a titolo completamente gratuito e senza alterare le condizioni preesistenti.

I lavori nell’edificio

I lavori vengono realizzati sulla base di un dettagliato progetto impiantistico, realizzato dall’azienda incaricata da Flash Fiber per il cablaggio di quell’area sulla base degli alti standard di progettazione previsti da Flash Fiber.

I lavori consentono il collegamento dell’edificio alla rete in fibra ottica di TIM e Fastweb, attraverso l’installazione di un ROE (Ripartitore Ottico di Edificio) negli spazi concordati con il tuo Amministratore. Per tale installazione non è necessario accedere alle abitazioni.

I collegamenti dal ROE alle abitazioni, per portare il servizio Ultrabroadband all’interno di casa tua, saranno realizzati a seguito della tua sottoscrizione del servizio FTTH erogato da TIM o da Fastweb: a tale scopo ti invitiamo a prendere contatto con i relativi servizi clienti.

Flash Fiber, infatti, non offre servizi ai clienti finali ma mette la propria rete a disposizione dei propri soci TIM e Fastweb.

La rete FTTH, non assorbe alcuna fonte di energia elettrica né genera emissioni elettro-magnetiche o acustiche di alcun tipo.

Come richiedere il servizio FTTH

Entro circa 60 giorni (in alcuni casi anche 90) dalla conclusione dei lavori di installazione del ROE, l’edificio risulterà collegato in fibra ottica e la copertura sarà riscontrabile all’indirizzo http://www.flashfiber.it/copertura/

Durante l’esecuzione dei lavori, eventuali ricerche di copertura del tuo indirizzo effettuate sul sito internet di Flash Fiber daranno esito negativo.
Il servizio commerciale FTTH sarà erogato dai provider TIM o FASTWEB, che provvederanno a fornire il servizio FTTH usando il collegamento in fibra ottica realizzato da Flash Fiber
La copertura commerciale, da parte dei provider del servizio, potrebbe richiedere un ulteriore lasso temporale rispetto alla copertura dichiarata sul sito di Flash Fiber.